La natura che ti fa bene

Ma quale alcool? L'utilizzo dell'alcool nei cosmetici ecobio

Ma quale alcool? L'utilizzo dell'alcool nei cosmetici ecobio

 

 

Vi siete mai chiesti perché alcuni cosmetici contengono alcool?

Qual’è la verità sull’alcol? Perché si utilizza nei cosmetici? In questo articolo faremo un po' di chiarezza. Spiegheremo a cosa serve e qual’è l’alcohol usato nei cosmetici ecobio

Quali pericoli comporta l'Alcool?

L’alcool è una sostanza inodore derivata dalla fermentazione di zuccheri naturali, molti sono gli ingredienti considerati alcool per la loro struttura chimica, come la glicerina e il mentolo.

Spesso i consumatori attribuiscono all’alcool diversi pericoli credendo che possa seccare la pelle e i capelli o che crei irridazioni; è necessario però fare distinzione tra alcol naturale (detto anche etilico o denaturato) e alcoli grassi, ottenuti dalla raffinazione di oli minerali.

Alcool nell’elenco ingredienti

Nei cosmetici tradizionali l'alcool assume molti nomi, che tuttavia non hanno nulla a che vedere con l’alcool etilico.

Si tratta, infatti, di alcoli grassi, noti con il nome di: ARACHIDYL ALCOHOL, BATYL ALCOHOL, BEHENYL ALCOHOL, BRASSICA ALCOHOL, C10-16 ALCOHOLS, C12-13 ALCOHOLS, C12-15 ALCOHOLS, C12-16 ALCOHOLS, C14-15 ALCOHOLS, C9-11 ALCOHOLS, CETEARYL ALCOHOL, CETYL ALCOHOL, LANOLIN ALCOHOL, LAURYL ALCOHOL, MYRISTYL ALCOHOL, STEARYL ALCOHOL,

In cosmetica tradizionale, questi alcoli sono utilizzati negli ingredienti dei cosmetici per la loro funzione emolliente, simile alla paraffina. Tuttavia, rispetto all’etanolo, sono meno volatili. Significa che, a contatto con la pelle, evaporano meno facilmente.

I cosmetici biologici certificati possono contenere soltanto alcool etilico naturale o alcool alimentare biologico, ottenuto dalle piante. All’interno dell’INCI, esso assume il nome di alcohol denat e/o benzyl alcohol

 

A cosa serve l’alcol nei cosmetici bio

L'Alcool nei cosmetici ecobio ha la funzione di conservante, naturale e sicuro, inoltre è un solvente per molti principi attivi. Infatti, l'alcool puro è considerato essere molto ben tollerato dalla pelle e ha proprietà antisettiche e antibatteriche.

Quindi, l’alcool agisce di più sul prodotto stesso che sulla pelle, ma promuove l'efficacia di altri ingredienti.

Ecco una tra le principali differenze tra i cosmetici biologici e quelli tradizionali. I cosmetici bio contengono alcol che evapora più velocemente, riducendo ulteriormente il rischio di irritazioni.

L’alcool di derivazione naturale fa male?

L'alcool denaturato sulla pelle non fa male. Alcuni studi hanno dimostrato che l’alcool è molto efficace nell’igiene delle mani e non causa disidratazione. L’etanolo, insomma, aiuta a stabilizzare il prodotto, senza comprometterne la sicurezza del cosmetico.

Il problema è essere certi che i cosmetici contengano solo etanolo. Soprattutto nei cosmetici tradizionali, infatti, le sostanze sono miscelate e in un cosmetico troviamo molti tipi di alcoli.

Quindi tieni d'occhio l'INCI mentre scegli il tuo cosmetico, o scegli quelli venduti nel nostro shop, tutti certificati biologici e vegani!

Altri Post